Vivere gli spazi comuni

spazi_comuni
“Scendo giù in giardino a giocare a carte!” è una frase che ancora si sente pronunciare
in quartiere Gratosoglio. Gli anziani amano le panchine su cui si siedono a riposare nelle ore estive, i bambini giocano nei prati che attraversano nel tragitto casa-scuola, mentre i
genitori fanno quattro chiacchiere passeggiando tra le vie interne che attraversano i
caseggiati. Ogni anno, un gruppo spontaneo di cittadini, riunitosi nel comitato Gatosoul, organizza
feste e momenti di aggregazione che trovano sede nel pratone, la vera e propria
piazza verde centrale al quartiere. Giardini, aiuole, campetti da gioco, ma anche
numerosi orti, frutto di pratiche spontanee e diffusi in particolare al confine tra parco
agricolo e area abitata.